Buoni propositi, 10 passi per raggiungerli!

L’anno nuovo è iniziato e per molti questo significa fare tabula rasa di tutto ciò che è stato e la possibilità di ripartire… si spera in maniera migliore.

Personalmente non ho ancora stilato la mia personale lista dei “buoni propositi” per il 2021 ma negli anni ho accumulato esperienze negative e positive in merito.

Ecco perché vorrei potervi aiutare dandovi dei consigli per non ritrovarvi in difficoltà nel raggiungimento dei vostri obiettivi!

Prima di cominciare…

Lanciamo uno sguardo al passato e anche agli obiettivi che avevamo, potrebbero essere completamente diversi da quelli attuali, potrebbero essere gli stessi ma non è questo il punto.
Guardate in maniera oggettiva come è andato l’anno, per cosa potreste ringraziarlo?
Sicuramente ci saranno più cose di quante immaginate!
Se invece dell’anno appena trascorso vedete solo i difetti e ciò che non è andato come avreste voluto, scrivete su carta cosa potrebbe andare meglio, dove pensate di aver sbagliato etc.

Ora che abbiamo chiaro ciò che è andato bene e cosa invece non ha soddisfatto, possiamo cominciare a visualizzare il nostro anno futuro!

Prendiamo in esame quali campi della nostra vita vogliamo migliorare e perché… salute fisica e mentale, relazioni, gestione delle economie, lavoro, tempo libero etc.

Ad esempio, posso essermi reso/a conto di trascurare la famiglia nei periodi di lavoro intenso? posso cambiare! Voglio risparmiare per concedermi un viaggio? Metto via 1€ ogni volta che bevo un caffè! Voglio una casa più pulita ma ho poco tempo? Chiedo aiuto a chi condivide il mio spazio prevedendo di stilare un plan delle pulizie!
Queste sono solo delle ipotesi e suggerimenti…

Rendere possibile la realizzazione dell’obiettivo

Effettiva motivazione!
Questo è un punto importantissimo, spesso ci diamo degli obiettivi che non sono realmente nostri, per esempio, decido di perdere 5 kg perché persona X mi dice che sembro grassa. Questo obiettivo non solo non ci interessa davvero ma non si realizzerà perché non nasce da un nostro reale bisogno!

Obiettivi raggiungibili!
Spesso dietro il non raggiungimento di un obiettivo c’è proprio la non attuabilità dello stesso; poniamo l’asticella talmente in alto che è davvero impossibile raggiungerlo, meglio obiettivi piccoli e fattibili.

Qualità non quantità!
In passato mi è capitato di pormi uno o più obiettivi per i vari campi della mia vita, erano tutte cose bellissime ma era davvero impossibile portarli avanti con costanza e ancor meno pensare di portarli tutti a termine. Fate una piccola selezione, pochi ma buoni.

Non abbiate fretta…
Avete 365 giorni per raggiungere la versione migliore di voi stessi non occorre correre! Certo è fantastico essere entusiasti ma cercate di dilazionare tutta questa energia! Gustatevi il percorso che come saprete, è la parte migliore!

… ma non procrastinate!
All’opposto proprio perché c’è molto tempo, si corre il rischio di rimandare continuamente ciò che ci eravamo prefissati. Questo accade spesso per paura del fallimento, o per pigrizia, cercate di non cadere nell’auto sabotaggio!

Pianificare ci/vi salverà!
Darvi delle scadenze sarà la soluzione per questo problema! Se avete in mente di arrivare più in forma alla prova costume è chiaro che il lasso di tempo tra gennaio a maggio sarà il vostro periodo focus!

Appuntamento fisso!
Date un appuntamento a voi stessi per il raggiungimento del vostro obiettivo! Ad esempio, spesso la gente mi chiede come faccio a tenere un diario e mi sento dire: “l’ho comprato, ci scrivo una volta e poi non riesco più!”. Io scrivo sul diario ogni sera prima di dormire.
Invece di scrollare fb o instagram mi sono presa quel momento per svolgere questa attività di recap giornaliero. In questo modo riesco ad essere costante ed ho interrotto quest’abitudine che mi infastidiva.

Rivedere obiettivi e l’andamento!
Prevedete di fare un check ogni 3/4 mesi per fare il punto della situazione, vedere come stanno andando le cose e verificare che gli obiettivi prefissati siano effettivamente ancora validi per voi!
Un obiettivo non è una spada di Damocle sopra la vostra testa ma un opportunità di crescita e porteste anche accorgervi che non fa più per voi!

Non è un obbligo!
Perseguire degli obiettivi dovrebbe avere il solo è unico scopo di farci sentire più focalizzati e felici, in piena consapevolezza e non completamente in balìa q.b. dell’imprevedibilità della vita! Non è un’ulteriore responsabilità che si aggiunge alle altre. Vivere con ansia il raggiungimento dei vostri traguardi non farà altro che allontanarli da voi ma soprattutto da quel benessere che dovrebbero darvi.

Premiatevi!
Essere costanti in qualcosa è davvero difficile! Per questo quando fate progressi concedetevi una coccola! Una pizza, un quadretto di cioccolata, un acquisto utile… quello che davvero vi fa stare bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore