Medicina Tradizionale Cinese: prevenire è meglio che curare!

Curare una malattia quando è ormai comparsa è come iniziare a scavare un pozzo quando si ha sete o forgiare le armi quando la guerra è iniziata.

Mi sento d’introdurre così questo articolo, dal momento che, in questa frase è racchiusa tutta l’essenza di questa pratica antica.

La MTC è nata più di 2500 anni fa nel bacino del Fiume Giallo, e racchiude in sé tutta una serie di pratiche per mantenere il Qi (energia), in equilibrio costante nel nostro corpo, seguendo il concetto di yin e yang, cioè i due aspetti fondamentali e dinamici su cui è basata tutta questa disciplina olistica.

Inoltre è fortemente influenzata dalla filosofia Taoista il cui obiettivo è ottenere l’unità tra corpo e mente permettendoci quindi di avere un corpo sano per vivere più a lungo ed una mente altrettanto equilibrata.

Il concetto di Tao è molto ampio, esso racchiude in sé tutto il cosmo, la creazione stessa. È il principio e la fine di ogni cosa, regola il dinamismo di Yin e Yang ed i ritmi dell’universo.

Secondo i cinesi, seguire la “legge” del Tao non è altro che vivere in armonia con la natura ed assecondarla sia fuori, che dentro di noi mantenendo uno stile di vita sano e funzionale. Quindi comportarci in un determinato modo per perseguire lo scopo per cui siamo stati creati.

Yin e Yang sono i due opposti complementari e dinamici, devono costantemente collaborare ed intersecarsi per prevenire gli squilibri energetici che hanno come conseguenza tutta una serie di sintomi e patologie del Qi. Non dimentichiamoci che in Yang è presente anche un pò di Yin e viceversa. Immaginiamoli come un paesaggio, quando il sole sorge avremo un versante all’ombra ed uno al sole, e man mano che la stella si sposta i versanti si alterneranno fino a ritrovarsi sul lato opposto per poi riprendere la danza.

Yin rappresenta il lato oscuro, profondo e nascosto, legato al sesso femminile, l’atto di contrazione. Possiamo dire che alcuni elementi Yin sono per esempio la notte, la terra, l’acqua, il freddo, la luna, la donna, ecc.

Yang al contrario rappresenta qualcosa di attivo e luminoso, legato al sesso maschile, l’atto di espansione. Alcuni elementi Yang sono, in contrapposizione a quelli citati precedentemente, il giorno, il cielo, il fuoco, il caldo, il sole, l’uomo.

Altra influenza è data dal Confucianesimo che ha strutturato una gerarchia ben precisa per quanto riguarda i nostri organi e le loro funzioni.

Riassumendo abbiamo dentro di noi elementi Yin ed elementi Yang e attraverso la pratica costante di: Qi Gong (meditazione in movimento), la relazione tra noi ed il mondo esterno, il concetto dei 5 elementi (Fuoco, Acqua, Terra, Legno, Metallo) legati anche agli organi e visceri ma non solo, trattamento dei meridiani e punti che si svolge attraverso varie tecniche come il massaggio, l’agopuntura, la moxa ecc. possiamo evitare che la nostra energia risulti in disarmonia e che quindi non circoli correttamente causandoci tutta una serie di problematiche.

Uno degli aspetti che personalmente mi affascina della MTC è la cura preventiva del corpo e di conseguenza anche della mente, quindi appunto il non aspettare la manifestazione di un sintomo che poi andremo a curare, ma evitare che si presenti!

Ecco uno dei motivi principali che mi ha spinta ad interessarmi a questa disciplina olistica. Essendo io una persona molto attenta al mantenimento ed alla conservazione della mia forma fisica, amante delle arti marziali e non solo (ho provato moltissimi sport diversi nell’arco della mia esistenza), mi sono ritrovata in questi principi che ho di fatto sempre applicato, anche se ancora non lo sapevo! Una vera scoperta!

Un ringraziamento doveroso alla mia insegnante di Tai Chi, Qi Gong e Shaolin, Ambra Vielmi, presso l’A.S.D. Team Tigre Bianca di Darfo Boario Terme e Gabriele Filippini, il mio maestro di Tuina e Qi gong presso l’associazione WuWei di Brescia.

Ringrazio ovviamente anche voi lettori e lettrici che mi donate ciò che è di vostro più prezioso, il tempo! Fatemi sapere che ne pensate, avete già avuto esperienze in materia? Avete mai sperimentato un trattamento? Sareste curiosi di provare o siete scettici? Attendo i vostri commenti!

Qua la mano! Valeria

N.B la Medicina Tradizionale Cinese non è stata sottoposta a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico. Potrebbe pertanto essere inefficace. L’articolo è stato scritto solo a titolo informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore