È molto coraggioso un film come questo, soprattutto in un’epoca dove i bambini vengono uccisi nella pancia della mamma per motivi ben più futili!
Siamo tutti a urlare che accettiamo il diverso e quando possiamo farlo non lo facciamo. Se c’è stata una bellissima cosa nella mia scuola elementare era di avere 5 bambini con diversi tipi di handicap che venivano a turno nelle classi “normali” a fare lezione (e gioco a ricreazione) con tutti gli altri bambini… Dobbiamo imparare dai bambini come fare con il “diverso”…

Rispondi