Una raccolta tutta rainbow!

Oggi vi presentiamo un articolo particolarmente ricco! Chi non appartiene al mondo LGBTQ probabilmente ignora quanto sia ricca la filmografia al riguardo e qui, entriamo in azione io (Tamara) e Valeria per illustrarvi i prodotti migliori! Vi parleremo di ciò che abbiamo effettivamente visto per cui è probabile che a questa lista manchi qualcosa!

Cercheremo di evitare gli spoiler e di limitarci a poche righe per ciascun prodotto in modo da non appesantire la vostra lettura e fornirvi più che altro una lista di titoli da cui attingere a piene mani!

Vi porteremo a spasso per un mondo arcobaleno fatto di serie tv, film, cartoni animati, musical, documentari e programmi tv!

Siete pronti? Dovrete fare scoperta di pop corn, siete avvisati!

SERIE TV

Buffy the vampire slayer: Una liceale si ritrova, suo malgrado, ad essere “la cacciatrice di demoni e vampiri” e a salvare ripetutamente la sua città Sunnydale e i suoi amici. In tutto questo ovviamente ci sarà spazio per i drammi d’amore, non vi spoileriamo nulla ma potrete assistere ad una delle storie d’amore più dolci e struggenti di sempre! (stagione 4)

The 100 (Netflix): La terra è un luogo inospitale da lungo tempo ma 100 giovani ragazzi vengono selezionati e mandati sulla terra per sincerarsi delle sue condizioni. Qui succederanno moltissime cose e nella terza stagione scoppierà un amore inaspettato!

The L Word: La soleggiata e calda L.A. fa da sfondo alle storie di tante donne, alcune ricche e belle, altre miserabili e perse. Come possono intrecciarsi le loro vite? A cosa possono portare gli eventi? Vivrete i drammi e le gioie delle protagoniste fino ad arrivare ad un finale che vi lascerà senza parole! Ve lo assicuriamo.

Black Mirror (Netflix): Come vive una civiltà tecnologicamente avanzata? Le domande esistenziali dell’uomo troveranno risposta? La sua natura sarà domata? E le sue paure? In tutto questo caos, dolore, stupore ci sarà spazio anche per un sentimento primitivo come l’amore. Potrete trovare vari aspetti queer nella terza e quinta stagione ma ovviamente vi consigliamo di guardarla per intero!

Atypical (Netflix): in questa serie si tratta la tematica dall’autismo con molto tatto ma anche molta verità. Anche le storie raccontate sono dirette e reali e riusciranno ad arrivare ad ogni spettatore anche se avrà vissuto in maniera differente quell’emozione. Siamo certe che anche gli amori raccontati saranno in grado di scaldarvi il cuore, anche se non avete mai amato una persona del vostro stesso sesso.

Tales of the City (Netflix): anche questa serie è ambientata a Los Angeles e racconta le storie di ragazzi rimasti senza dimora per vari motivi, tra cui quello di essere omosessuali. Una simpatica signora ormai anziana ma feroce attivista in gioventù, li aiuterà a destreggiarsi nella vita dispensando preziosi consigli dalla sua poltrona nel centro di un meraviglioso giardino.

Dawson’s Creek: tutti ricordiamo le vicende amorose che vedono protagonisti l’aspirante regista Dawson Leery e Joey Potter ma tra i tira e molla di questi due ci sono amori ben più duraturi tra cui quello di due personaggi secondari. Peccato dovrete aspettare le ultime stagioni.

Sex Education (Netflix): una serie che parla di sesso in modo esplicito quanto basta e ce n’è per tutti! Liceali, ma anche professori e genitori. Le mille sfaccettature dell’amore e dei rapporti tra persone quasi a voler chiarire e cercare di rendere più sana la visione del sesso al giorno d’oggi. Ovviamente viene esplorata anche la tematica dell’orientamento sessuale, disforia di genere, emancipazione femminile, etc. etc. Consigliatissimo davvero a tutti!

Orange is the new black: una prigione racchiude le storie di molte donne, tra queste c’è Piper che si ritrova a fare i conti con la sua vera natura e con il suo vecchio amore Alex. Peccato che quest’ultima sia la causa della sua detenzione. Una serie piuttosto esplicita e cruda. Preparate i fazzoletti.

Sens8 (Netflix): otto persone sconosciute sparse per il mondo improvvisamente si ritrovano interconnesse ad un livello che pare trascendere la fisica e lo spazio. Oltre a condividere attimi della loro vita, si troveranno a vestire anche le emozioni dell’altro arrivando ad una fusione anche fisica.

Le terrificanti avventure di Sabrina (Netflix): al compimento del sedicesimo anno di età Sabrina si troverà a scegliere se abbracciare completamente il suo essere strega oppure no. Vorrebbe entrambi i mondi ma non è possibile. Ad aiutarla in questo cammino ci sono i suoi amici Rosalind, Theo e il suo ragazzo Harvey. Qui troviamo vari personaggi appartenenti al mondo LGBTQ.

PROGRAMMI TV

RuPaul’s Drag Race (Netflix): questo personaggio camaleontico e trasformista ha creato una coloratissima competizione tra Drag Queen che a suon di coreografie, correttore e lustrini ve ne farà vedere delle belle! Una finestra su un mondo poco conosciuto ma estremamente sfaccettato ed appassionante!

Queer eye: (Netflix): cinque ragazzi statunitensi hanno messo assieme una formidabile squadra che ha un unico obiettivo, aiutare chi ha smarrito la sua strada! Riporteranno in carreggiata i protagonisti delle varie puntate curandone il look, l’alimentazione, il loro ambiente e il rapporto con gli altri.

Ellen Degeneres Show: dal 2003 Ellen invita nel suo salotto celebrità, mette in scena monologhi comici, dà voce a realtà complesse etc. Senza dubbio è la prima lesbica dichiarata ad aver raggiunto un livello di successo di tale portata e anche se il programma va in onda negli Stati Uniti è possibile seguirla attraverso i social e il suo sito www.ellentube.com

ANIME & CARTONI ANIMATI

Super Drags (Netflix): un coloratissimo e pazzo cartone animato che si rifà alle più famose Superchicche, ma dai temi ben più adulti e hot, infatti ne consigliamo la visione ai più grandi ma soprattutto alle persone dotate di senso dello humor, che riescono a non prendersi troppo sul serio. La serie si basa su stereotipi per riuscire poi a smontarli, utilizza un linguaggio scurrile e delle metafore a dir poco colorite, il tutto per una fantastica causa. Sensibilizzare ma soprattutto divertire.

Sailor Moon: la generazione degli anni ’80 e ’90 saprà di certo di cosa sto per scrivere. La love story tra Heles e Milena (ovvero Haruka e Michiru) fece parecchio scalpore e a poco valse il tentativo di mascherare il rapporto tra le due come quello tra due amiche inseparabili (in Italia) e tra cugine (in America). Gli sguardi e i gesti, nonostante siano su carta o pellicola, parlano più di mille etichette.

Lady Oscar: l’eroina per eccellenza, simbolo di emancipazione femminile, forza e tenacia che per tutte noi, ragazzine all’epoca, fu d’ispirazione. In alcuni episodi si sottintendeva la natura ambigua di questa donna cresciuta come un uomo da suo padre che desiderava un erede maschio, in altri si sottolinea la sua femminilità e debolezza per l’amore provato verso un uomo. Dove sarà la verità?

Ranma 1/2: come la dicitura 1/2 lascia intendere, questo fantastico e divertentissimo anime creato dalla sapiente mano di Rumiko Takahashi, ondeggia sul sottile filo dell’ambiguità. Il protagonista Ranma Saotome, caduto in una sorgente magica, rimane vittima di un sortilegio che lo trasforma in ragazza quando si bagna con l’acqua fredda e lo fa ritornare ragazzo quando si bagna con l’acqua calda. Non è possibile immaginare quante implicazioni questo comporti perciò non mi resta che augurarvi una buona visione perché ne vale assolutissimamente la pena!

DOCUMENTARI & VARIE

Gaycation: un documentario con protagonista Ellen Page (attrice e attivista per i diritti LGBTQ) che con il suo amico Ian Daniel, ci porterà a vedere qual è la condizione di vita delle persone LGBTQ in vari luoghi del mondo. Dal Giappone al Brasile, dagli U.S.A. alla Jamaica preparatevi a scoprire realtà colorate ma che troppo spesso si tingono di un solo colore, il rosso. Speriamo che questo possa finire presto.

Nanette (Netlix): Hannah Gadsby porta su Netflix il suo umorismo pungente in una stand up comedy sulla vita di una lesbica, butch in America ma parla anche di sessismo e omosessualità in generale. Divertentissimo e per tutti.

FILM A TEMATICA GAY

Brokeback mountain: ambientato nelle zone rurali del Wyoming, Racconta la drammatica passione tra due cowboy. Dopo aver passato svariati mesi sui monti saranno costretti a ritornare a casa e a rinunciare al loro amore, o forse no.

Chiamami col mio nome: l’estate, la noia ed un misterioso uomo (Oliver) venuto a trovare il padre del protagonista (Elio). Quello che accadrà tra i due segnerà per sempre i ricordi delle estati future.

Le fate ignoranti: una vita perfetta, un rapporto idilliaco ma alla morte di uno dei due si scoprono amare verità. Può l’odio trasformarsi in altri sentimenti?

Perfetti sconosciuti: una notte d’eclissi, un gioco pericoloso. La verità è sempre la scelta migliore? Sul tavolo i cellulari, lo scoprirete presto!

FILM A TEMATICA LESBICA

L’altra metà dell’amore: POIANA chi è nel mondo LGBT capirà, ma a parte gli scherzi, questo film racconta un amore adolescenziale vissuto con tutta la foga, passione e frustrazione tipica di quegli anni. Quando a far da sfondo è un collegio femminile piuttosto rigido tutto diventa ancora più complicato.

D.E.B.S. Spie in minigonna: una parodia delle più note Charlie’s Angels, commedia leggera e frizzante con protagoniste quattro belle spie che si ritrovano a dare la caccia a Lucy Diamond, pericolosa ricercata. L’epilogo inaspettato lo lasciamo scoprire a voi!

But I’m a cheerleader: racconta di una ragazza che viene mandata in un campo correttivo dai propri genitori per “guarire” la sua omosessualità. Peccato che lo stesso campo sia permeato di elementi queer in ogni dove! Fresco, leggero, consigliato.

Loving Annabelle: l’amore nasce e non puoi controllarlo anche se sai che sarà sbagliato e fonte di sofferenza. Un’insegnante e la sua studentessa si ritrovano a rincorrersi, per poi respingersi fino ad un finale dolce amaro che scoprirete da voi!

Viola di mare: siamo in Sicilia alla fine dell’800 e l’unico modo per una famiglia di mascherare lo scandalo di una figlia lesbica è costringerla a vivere da maschio. Uno spaccato di realtà tutto italiano.

Il padre delle spose: una figlia felicemente sposata è costretta a tornare con moglie e figlia al seguito nel paese d’origine. Qui troverà l’accoglienza di un paese gelido e di un padre che lo sarà ancor di più. La situazione troverà un lieto fine?

Freeheld – Amore, giustizia, uguaglianza : in salute e in malattia, finché morte non ci separi. Questo film tratta la storia vera di Laurel Hester che, ammalatasi di cancro ai polmoni, lotterà fino alla fine dei suoi giorni per lasciare i suoi fondi pensionistici alla compagna Stacie Andree.

Bound torbido inganno: Violet e Corki si incontrano. La prima è la fidanzata di un mafioso, la seconda una ladra. Si parlano, si scrutano e si innamorano ed insieme decidono che il modo più veloce per cambiare vita è fuggire lasciando tutti a bocca asciutta. Come andrà a finire?

Io e lei: Federica è un architetta molto riservata, Marina è una ex attrice che gestisce un bar/tavola calda Bio dal temperamento focoso e diretto. Vivono insieme da 5 anni e tutto sembra filare liscio. I dubbi, l’abitudine, la voglia di cliché appesantisce il cuore di una delle due, portandola verso una nuova strada.

Tutta colpa di Freud: un padre solo che cresce tre figlie dal temperamento e orientamento sessuale differente. Gestire le personalità di queste ragazze può sembrare complesso ma cosa non può fare l’amore di un padre?

La vita di Adele: due ragazze si incrociano per la strada. Sono Emma ed Adele. Da quel momento si ritrovano a cercarsi e quando si trovano, iniziano ad esplorare il loro amore e la loro intimità. I mondi distanti a cui appartengono però potrebbero diventare motivo di allontanamento

A mia madre piacciono le donne: tre sorelle si recano a casa della loro madre, Sofia, per conoscere la sua dolce metà. Quest’ultima le mette in guardia sul fatto che sia più giovane di lei, che suona il pianoforte ma non dice loro che è una donna! Come reagiranno alla scoperta?

I ragazzi stanno bene: una relazione stabile tra due donne, una bella famiglia, dei figli. Tutto perfetto, troppo. Quando la routine uccide la coppia succedono cose inaspettate.

Imagine me and You: Rachel sta per sposarsi con Heck che è stato per anni suo grande amico. Durante i preparativi per la cerimonia conoscerà Luce da qui in poi non sarà più la stessa.

Better than chocolate: Meggie e Kim hanno da poco deciso di vivere insieme e consolidare la loro relazione. Improvvisamente la madre ed il fratello di Meggie si trasferiscono da lei. Mantenere la relazione segreta è la priorità, ma non sarà così semplice.

FILM A TEMATICA TRANSGENDER

The Danish girl: un racconto delicato e soave di un amore che va oltre i canoni. Einar Wegener e la moglie Gerda Wegener, si recano ad una festa dove lui si traveste da donna, un po’ per gioco, un po’ per vincere la noia. Si ritroverà a ricevere la corte e il bacio, di un giovane uomo e da quel momento in lui si risveglierà la sua vera natura che porta il nome di Lili Elbe.

Boy’s don’t cry: la storia vera e tragica di Brandon Teena, nata in un corpo femminile ma da sempre sentitosi un maschio. Si ritroverà a vivere come tale mentendo a tutte le persone che incontrerà sul suo cammino. Uno spaccato della quotidianità e della sofferenza di una persona transgender.

MUSICAL

RENT: la povertà, la dipendenza, ma anche l’amore profondo e l’amicizia. Questi sono gli ingredienti di un musical che a suon di rock, canta il riscatto di ragazzi e ragazze alle prese con la vita. Gli incontri fortuiti, le relazioni fatte di litigi, la paura di amare delle prime battute lasceranno il posto alla speranza.

Priscilla la regina del deserto: tre drag queen si mettono in viaggio per arrivare ad Alice Springes ad esibirsi Lasseters Hotel Casino ma come in ogni viaggio che si rispetti, quel che conta non è la metà. Tutte e tre faranno tesoro dell’esperienza e riusciranno a superare le proprie paure.

ALTRI TITOLI: Modern Family, I cavalieri dello zodiaco, Vikings, The O.C., Queer as Folk, Alexander, American Beauty, Pomodori verdi fritti alla fermata del treno, Carol, Grace and Frankie, When the night is falling, Benzina, Xena the warrior princess, ecc.

Ci siamo, è stato un duro lavoro ma qualcuno doveva pur farlo! Ora avete vari spunti per approfondire la cultura queer anche attraverso il cinema! Speriamo di aver fatto cosa gradita! Vi ricordiamo che tutti i contenuti di Persona 360° sono inediti. Tutti i testi sopra riportati sono stati scritti in base alla nostra visione diretta. Pertanto speriamo di essere state esaustive il più possibile. 
Ringrazio con il cuore la mia compagna, nonché collaboratrice per questo articolo, Valeria Bava, per la pazienza e tenacia nell’assecondare la mia pazzia e creare questo mega-articolone!

A presto, le vostre T. & Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore