5 motivi per cui rivolgersi all’osteopata

L’osteopata è il professionista della salute che utilizza tecniche manuali di svariata tipologia (tra cui anche tecniche molto delicate e per nulla invasive) per risolvere o alleviare il dolore e per normalizzare la biomeccanica del corpo.

Scopriamo insieme alcuni motivi per cui risulta utile rivolgersi all’osteopata:

1) Risolvere un dolore acuto: ad esempio il cosiddetto “colpo della strega”

L’osteopata valuta la situazione e attraverso tecniche manuali si occupa di comprendere e trattare la ragione che ha dato vita al sintomo.

L’osteopata va alla ricerca della causa che ha provocato il “blocco della schiena”. Si occupa di valutare e mettere in relazione varie strutture,  come ad esempio il sistema muscolo-scheletrico ed il sistema viscerale e di comprendere se vi sono delle tensioni che stanno compromettendo la postura corporea.

L’osteopata usa strategie di trattamento molto precise, sicure e rispetta sempre il “dolore” della persona, con l’obiettivo di accelerare i tempi di recupero.

2) Risolvere o migliorare dolori cronici, presenti anche da tempo e che influenzano la qualità di vita della persona

L’osteopata interviene per ridare equilibro al corpo e risolvere all’origine diversi dolori cronici. Per esempio: mal di schiena, dolori cervicali,  cefalea e emicrania, dolori alle articolazioni (spalle, ginocchia). Anche in questo caso l’osteopata va a trovare e correggere le cause che hanno determinato la sintomatologia.

3) Recuperare da un trauma

È utile rivolgersi all’osteopata anche in caso di recupero post-traumatico e post chirurgico. Lavorando in sinergia con il fisioterapista e con lo staff medico, il trattamento osteopatico accelera i tempi di recupero.

4) Contenere lo stress

Lo stress di natura psicologica o emotiva è in grado di produrre notevoli cambiamenti nel sistema muscolo-scheletrico, ormonale, immunitario, digestivo, cardiocircolatorio, influenzando profondamente il funzionamento complessivo del corpo. Il ruolo primario dell’osteopatia è quello di facilitare la capacità innata del corpo di adattarsi alle continue richieste dell’ambiente interno ed esterno.

Il trattamento osteopatico, attraverso manipolazioni dolci dei tessuti, mira a riequilibrare il sistema nervoso autonomo, creando un profondo e duraturo effetto rilassante. Vi sono alcune aree chiave che, se in tensione, disturbano numerose funzioni. Si citano ad esempio i muscoli della nuca e la prima vertebra cervicale o Atlante, che, se in tensione/malposizione, irritando il nervo vago, possono colpire: apparato digerente, ritmo del sonno, tono dell’umore, corretto appoggio dei denti, frequenza cardiaca.

5) Crescere bene e invecchiare meglio

Quasi tutti hanno qualche disturbo che può trarre beneficio dal trattamento osteopatico: un grande vantaggio di questo approccio è che è adatto a persone di ogni età e condizione. Dal bambino all’anziano, dalla donna in gravidanza allo sportivo. I diversi approcci osteopatici si adattano alle esigenze individuali e alle differenze di ciascuna Persona e portano benefici in ogni età e fase della vita.

Ora che conosci i cinque principali motivi per cui chiamare un osteopata, ti invitiamo a prenderti cura di te.

dott.ssa Alice Delbono – dott. Stefano Grassotti

www.osteopatiabrescia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore