Lunedì, semplicemente arriva…

L’haiku delle emozioni

Prendiamo

il sentiero paludoso

per arrivare alle nuvole

Matsuo Basho (1644 – 1694)

Una nuova settimana è alle porte! Avete dormito bene? Siete energici? Vi siete riempiti gli occhi di cose belle e il cuore di emozioni durante il weekend?

Perché ve lo chiedo?

Semplice, perché l’haiku di oggi mi fa pensare proprio a come viviamo le emozioni e le cose che ci capitano nella vita.

I versi che avete letto sopra ci incitano a fare volontariamente un po’ di fatica; a investire energie e coraggio attraverso un sentiero difficile anche se questo sembra troppo impervio.  Un sentiero paludoso appiccica le scarpe al terreno, ci sporca, rischia di farci cadere, ci dà una sensazione sgradevole nel suo essere viscido e ci mette i bastoni tra le ruote. Se vogliamo arrivare al nostro cielo e alle nostre nuvole saremo costretti a farci i conti ma immaginate la sensazione di piena gioia quando ci arriverete! 

Ma, nel frattempo, come possiamo allietare questo paludoso cammino? Come aiutarci a non soccombere alle sue insidie mentre attendiamo di raggiungere la tanto agognata meta?

Proprio elaborando al meglio le nostre emozioni, il famosissimo vedere il bicchiere mezzo pieno! Attualmente per esempio vivo una situazione che mi mette parecchia ansia ma che, come fattomi notare da persone a me vicine, potrebbe in realtà rivelarsi preziosa per la mia crescita. 

Una volta vissuta non sarò la stessa in ogni caso. 

Che mi attenda la delusione o il successo questa esperienza mi avrà arricchita. Rappresenta per me esattamente la palude descritta nel nostro haiku e non percorrerla significherebbe restare ai piedi di un sentiero che non conoscerò mai. Non sarebbe un peccato?

Perciò seguirò il consiglio di questo haiku e spero di vedere chiaro e limpido il mio cielo e le mie candide nuvole.

Alla prossima, vostra T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore