La respirazione circolare: cos’è e perché dovreste provarla.

La respirazione circolare o rebirth è una tecnica utilizzata non solo nell’ambito delle pratiche meditative ma anche nello sport e nella musica. Questa tecnica è infatti insegnata anche a chi suona strumenti musicali a fiato.

Essa non prevede le soste fisiologiche del respiro cui siamo abituati, ma consente di inspirare durante l’espirazione. La respirazione diviene dunque un flusso continuo senza apnee. Si tratta di una respirazione consapevole e viene utilizzata nella meditazione per diminuire lo stress e aumentare l’attenzione verso i propri stati interni.

Abbiamo cercato per voi alcuni tutorial per provare la respirazione circolare. Come noterete esistono varie tecniche per permettere di visualizzare e comprendere a livello fisico come svolgerla, provatele tutte e divertitevi a scoprire quale fa al caso vostro.

Ricordatevi di ascoltare sempre i vostri limiti e non sforzatevi. Come sempre quando si parla di meditazione, vi ricordo di essere amorevoli con voi stessi e di non accusarvi se non doveste riuscire ( non è una tecnica così semplice!). Affrontate gli esercizi con curiosità e divertimento.

Dopo una parte introduttiva sulla respirazione circolare al minuto 2.34 inizia con l’esercizio.

Qui è molto interessante la parte iniziale di spiegazione. Davvero molto chiara .
Se non siete interessati saltate la parte sull’uso dello strumento. Provate invece la tecnica della vovalizzazione presente nel link sottostante.

https://www.wikihow.it/Praticare-la-Respirazione-Circolare

Se poi voleste approfondire sia la tecnica rebirth che la respirazione consapevole vi suggerisco ” Il libro del rebirthing” di Leonard Orr.

Ricordatevi di farci sapere nei commenti se ci avete provato e quali sensazioni avete provato!

Buona meditazione a tutti,

Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore