Possiedi l’intelligenza emotiva?

La risposta per tutti è sì. Ciascuno di noi possiede l’intelligenza emotiva ma varia da persona a persona il grado in cui essa è presente in noi.

L’intelligenza emotiva consiste in un insieme di capacità che ci permettono di comprendere e regolare le nostre e altrui emozioni. E’ fondamentale per costruire relazioni stabili con gli altri, oltre che per vivere serenamente. Vediamo le principali abilità che risiedono in chi ha una spiccata intelligenza emotiva.

“Leggere” la mente atrui. Chi ha una buona intelligenza emotiva riesce a leggere gli stati d’animo degli altri, a comprenderne le emozioni. Spesso chi ha questa capacità è in grado di cogliere nel proprio interlocutore sentimenti e stati interni invisibili per gli altri.

Essere empatici. Una persona intelligente a livello emotivo è empatica ma riesce a non farsi travolgere dai problemi altrui. Si immedesima nell’altro e nella sua sofferenza ma senza mai perdere se stessa ed ha la capacità di aiutarlo ad aiutarsi senza divenire asfissiante o sostituirsi a lui.

Mantenere il controllo. L’intelligenza emotiva consente di regolare le proprie emozioni, anche quelle più scomode. Chi ha una spiccata intelligenza emotiva riesce a controllare ansia ed agitazione e non si lascia facilmente andare ad eccessi di rabbia o frustrazione.

Autovalutarsi. L’IE permette di ragionare meglio sui propri stati interni e valutarli. Chi è emotivamente intelligente si accorge di alcuni suoi comportamenti nocivi o scorretti, cerca di porvi rimedio ed è capace di valutarne l’evoluzione nel tempo. Si è capaci si comprendere le proprie debolezze così come i propri punti di forza.

Capirsi. Infatti l’intelligenza emotiva consente di essere più consapevoli delle proprie emozioni e di fare chiarezza su cosa si stia provando e perché.

Adattarsi al cambiamento. Se sei capace di adattarti nelle diverse situazioni e auto motivarti nonostante le avversità hai sicuramente un discreto livello di intelligenza emotiva.

Creare relazioni stabili. L’intelligenza emotiva consente di trovare le strategie per risolvere le controversie e raggiungere il dialogo e la riappacificazione.

Essere ottimisti. Spesso chi ha una buona intelligenza emotiva è ottimista e ha fiducia in se stesso.

Collaborare in team. Alti gradi di intelligenza emotiva consentono di collaborare meglio con gli altri e di lavorare insieme per raggiungere un obiettivo comune.

Leadership. Spesso le persone con una buona intelligenza emotiva sono veri e propri trascinatori, catalizzano il cambiamento anche grazie alle loro spiccate capacità comunicative.

Queste alcune delle principali competenze dell’intelligenza emotiva. Voi cosa ne pensate? Vi rivedete in alcune di queste o conoscete qualcuno che sembra incarnarle alla perfezione? Fatecelo sapere nei commenti!

Fatemi sapere se volete approfondire il concetto di intelligenza emotiva ed i modi per incrementarla. Nel frattempo se questo genere di contenuti vi interessano vi invito a visitare la sezione mente del nostro sito, troverete tanti articoli di psicologia e crescia personale.

Per oggi è tutto!

Vi mando un grande abbraccio,

Barbara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore