Il concetto di Cielo nella Teoria Energetica Cinese

Per comprendere al meglio la Medicina Tradizionale Cinese ci sono alcuni aspetti che dobbiamo assolutamente tener presente.
Uno tra tanti è che secondo i cinesi esistono due tipologie di Cielo, quello Anteriore e quello Posteriore.

Piccola premessa…
Nella numerologia cinese le cifre assumono un significato qualitativo e simbolico, ed esprimono le virtù del Tao, ovvero le leggi che regolano l’universo.
Secondo questo concetto il Cielo è associato al numero 1 (Yi) che è il creatore di ogni cosa, la Via (Tao) produce l’Uno. Quindi è il generatore del Cielo che ci copre, della Terra che ci sostiene e dei 10.000 esseri che abitano questo ecosistema.
Associato anche al numero 3 (San) questo Cielo è quello che letteralmente sta sopra la nostra testa, è l’elemento che ci dona lo Yang, quindi con cui siamo direttamente in relazione. Infatti l’uomo comunica con il macrocosmo facendo da tramite tra Cielo (3) e Terra (2).

N.B. Cielo Creatore (1) genera il Cielo (3), la terra (2) ed i 10.000 esseri.

Tornando a noi… quando parliamo di energetica cinese non dobbiamo dimenticarci del contesto dalla quale tutte queste teorie sono state create. Sapere che la MTC è stata ideata da persone che credevano nella reincarnazione, quindi la rinascita della nostra anima in un altro corpo fisico per diverse vite, renderà più comprensibile quello che sto per dirvi.

Il Cielo Anteriore (Xian Tian) è considerato un qualcosa che è “prima” della concretizzazione della vita, banalmente parlando lo possiamo considerare la dimensione dove siamo prima di reincarnarci.
Non ha odore, colore, sapore né forma. È un luogo in cui sono racchiuse le nostre potenzialità e dal quale riceviamo i nostri soffi innati, ovvero il Jing e la Yuan Qi (per approfondire clicca qui).

Il Cielo Posteriore (Hou Tian) al contrario è la dimensione tangibile della vita, qualcosa che è “dopo”, infatti ha forma, colore, sapore ed odore. Si tratta della manifestazione concreta delle nostre potenzialità.
Quando i nostri genitori si uniscono e con loro anche i rispettivi loro Jing (struttura) e Shen (spirito) ci concepiscono, e percorrendo la nostra intera vita realizzeremo e concretizzeremo le potenzialità che avevamo già dentro di noi fin dall’inizio.
I soffi che riceviamo nel cielo posteriore si chiamano acquisiti, sono tutte quelle energie che possiamo sviluppare ed assorbire in questa dimensione concreta, vediamoli:

  • Tien Qi → Energia del respiro
  • Gu Qi → Energia degli alimenti
  • Zheng Qi → Energia corretta, ovvero (Tian Qi + Gu Qi) + Yuan qi che trasforma il Jing in Qi
  • Yong Qi → Energia nutritiva, circola nei meridiani e negli organi nutrendo l’organismo
  • Wei Qi → Energia difensiva, protegge il corpo dalle aggressioni esterne (l’equivalente orientale del nostro concetto di sistema immunitario)

Tutte queste energie, sia acquisite che innate, ci permettono di svolgere tutte le nostre funzioni in maniera corretta.

Ma… esiste un’altra energia dentro di noi, solo che collocarla in un cielo piuttosto che in un altro è questione di sottigliezze.
Sto parlando della Zong Qi, ovvero l’energia degli Antenati, detta anche energia del petto dal momento che si occupa di scandire il nostro ritmo cardiaco, respiratorio e determina la nostra alimentazione. Tutto questo ci viene tramandato dai nostri avi, quindi in un certo senso possiamo consideralo una potenzialità che però, grazie alla discendenza viene già messa in forma, e per questo possiamo affermare che la Zong Qi appartiene al Cielo Posteriore.
Nella nostra visione occidentale possiamo associare questa energia al concetto di DNA.

Spero che questo articolo non vi abbia fatto esclamare.. Oh Cielo! Rimango ovviamente a disposizione per domande, chiarimenti e scambi di opinioni. Il bello di questa vita è che non si smette mai d’imparare!

Un ringraziamento doveroso al mio maestro Gabriele Filippini, insegnante di TuinaQi Gong  e Medicina Tradizionale Cinese presso l’associazione WuWei di Brescia.

Qua la mano, Valeria

Tengo a precisare che la Medicina Tradizionale Cinese non sostituisce in nessun modo la medicina occidentale scientificamente provata, per cui avviso i nostri lettori che i contenuti di questo articolo hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore