I 5 elementi in Medicina Tradizionale Cinese: ACQUA 1°parte

Dopo aver analizzato l’elemento Metallo nello specifico (1°parte, 2°parte), Il secondo elemento che vorrei analizzare è l’Acqua.
È collegato all’organo Rene (Shen) ed al viscere della Vescica Urinaria (Pang Guan). Il secondo citato, Pang Guan, è considerato il meridiano più lungo del nostro corpo e percorre per grande parte la schiena, quindi raccogliendo l’input della Dr.ssa Alice Delbono, che proprio ieri ha pubblicato un interessantissimo video dedicato a questa parte anatomica (clicca qui), dedicherò questa prima parte alla Vescica Urinaria!

Generalmente la Medicina Tradizionale Cinese considera il viscere meno importante dell’organo, ma mi sento di dire che per Pang Guan possiamo fare un’eccezione, in quanto è considerato un viscere straordinario e misterioso.
Basti pensare solo al fatto che su questo meridiano sono presenti i Punti Shu del dorso, ovvero i punti di comando principale con la quale è possibile entrare in contatto diretto con l’organo specifico e la sua funzione ministeriale.
In realtà le conoscenze a nostra disposizione relative ai visceri sono limitate, in quanto molti manoscritti antichi sono andati perduti a causa delle varie battaglie, per cui chissà….

ACQUA NEI CINQUE MOVIMENTI

L’Acqua è il Grande Yin, ovvero il più Yin in rapporto al movimento Metallo che, al contrario, è il piccolo Yin. Nello specifico è connesso al movimento di “Coesione”, cioè, quando l’energia si mette in movimento, si espande, si destruttura si riassembla per poi tornare compatta.
La coppia Biao-Li associata è formata da Rene (Shen) e Vescica Urinaria (Pang Guan)
Il movimento Acqua è la nostra forza strutturale, in quanto il Rene è considerato il serbatoio principale della nostra energia più profonda, il Jing.

Parlando di rapporto tra Uomo, Cielo e Terra possiamo trovare la manifestazione dell’Acqua nei seguenti fattori:

  • Energia del Cielo → Freddo (elemento atmosferico)
  • Energia della Terra → Acqua (manifestazione terrena)
  • Energia dell’Uomo → Ossa e midolli (manifestazione nel corpo umano)

COSTITUZIONE ACQUA

Il soggetto Acqua Yang (Vescica) presenta delle caratteristiche strutturali ben precise:

  • è tendenzialmente slanciato e longilineo
  • ha spesso la testa ben eretta e la colonna vertebrale ipertesa
  • la fronte è più ampia rispetto al mento conferendo la forma triangolare al viso
  • il suo sguardo è freddo e fiero
  • la carnagione è scura tendente al grigiastro
  • la mano è carnosa e le dita sono corte
  • la parte Yang (dorso) è più sviluppata, quindi tronco ampio, schiena ben dritta e gambe corte.
  • l’andatura è fiera ed armoniosa

Mentre il lato caratteriale del soggetto Acqua Yang (Vescica) è caratterizzato da:

  • è molto passionale ed emotivo
  • dotato di una volontà di ferro
  • è risoluto
  • egoista ed egocentrico
  • quando si trova in una situazione difficile il suo unico interesse è quello di sopravvivere
  • la sua caratteristica fondamentale è legata allo spazio, inteso come spazio esistenziale, infatti è un soggetto che tende a farsi prevaricare oppure è lui stesso che prevarica non rispettando lo spazio emotivo e fisico altrui.

LIVELLO ENERGETICO

Il meridiano di questo viscere è associato al livello Tae Yang considerato il Padre, il Cielo, la Regola, è infatti il livello più esterno e Yang di tutti, in contatto diretto con il Cielo. Grazie a questa caratteristica impartisce la regola generale nel corpo e ne assicura la corretta organizzazione.
Il suo meridiano e chiamato Zu Tae Yang ed è connesso ai muscoli della catena muscolare posteriore.

FUNZIONE MINISTERIALE DELLA VESCICA URINARIA

La vescica Urinaria secondo la gerarchia confuciana rappresenta il Ministro dei territori e delle città, s’incarica delle suddivisioni e dell’organizzazione del territorio corporeo. Consente all’Imperatore di mantenere l’ordine dei territori.

Il meridiano Zu Tae Yang, come accennavo all’inizio, ospita i Punti Shu del dorso, ed è per questo che farsi massaggiare la schiena è così piacevole ed importante. Essendo il livello che “dà la Regola” tramite esso possiamo agire sulla nostra struttura impartendo l’ordine generale di corretto funzionamento.

Bene cari lettori, spero che questo articolo sia stato interessante per voi ed ovviamente attendo vostri commenti e feedback. Potrei scrivere ore ed ore ed un infinito numero di pagine sull’argomento, ma preferisco fornirvi degli spunti e delle piccole pillole per stimolare la vostra curiosità! Ci vediamo prossimamente per parlare dell’Elemento Acqua Yin! Vi attendo carichi!

Un ringraziamento doveroso al mio maestro Gabriele Filippini, insegnante di TuinaQi Gong  e Medicina Tradizionale Cinese presso l’associazione WuWei di Brescia.

Qua la mano! Valeria

Tengo a precisare che la Medicina Tradizionale Cinese non sostituisce in nessun modo la medicina occidentale scientificamente provata, per cui avviso i nostri lettori che i contenuti di questo articolo hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Scopri tutti gli articoli dedicati alla serie dei 5 elementi in Medicina Tradizionale Cinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza strumenti propri o di terze parti che salvano dei piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Questi cookies di tipo tecnico, come Google Analytics servono per generare report e statistiche, i dati sono anonimi, tutto questo per e poterti offrire un servizio sempre migliore.

Abilitare i cookies ci permette di offrirti un servizio migliore